Detrazioni fiscali

Il familiare che sostiene la spesa può dedurre dal proprio reddito (deduzione inps) i contributi previdenziali inps versati per un importo massimo di 1.549,37 euro.

Il costo del servizio è detraibile fiscalmente per la famiglia che ha diritto alla detrazione del 19% per le spese sostenute (retribuzione della lavoratrice) calcolata su un importo massimo di 2100 euro a patto che il proprio reddito complessivo lordo non superi i 40.000 euro ( la detrazione è possibile solo se presenti patologie certificate).

 

A questo scopo la Cooperjob rilascia una dichiarazione dove attesta l’importo dei contributi previdenziali versati per la baby sitter e l’importo delle retribuzioni corrisposte al lavoratore nell’anno. Per quelli che usufruiscono del Buono Servizio, il costo detraibile è calcolato sull’importo delle retribuzioni corrisposte alla lavoratrice solo ricomprese nella quota di spesa a carico della famiglia.